Cosa pensano i baristi dei propri amici scrocconi

"E per favore, non mettere il mio nome completo in questo articolo... sto per dirti quanto alcol offro".

|
set 6 2018, 1:45pm

Foto via Getty Images

Che abbiano dedicato la loro vita e le loro carriere al mixology di alto livello, o che si siano impegnati in una lavoretto secondario in un bar locale, probabilmente avete un amico o due che di mestiere fa il bartender. E quando quell'amico, finalmente, ottiene quella nuova posizione di capo barista al bar dell'hotel, o si aggiudica un lavoretto al pub in fondo alla strada, di solito ci si sente motivati a festeggiare. Ora che il tuo migliore amico è dietro al bancone, free drinks, nessuna fila e tutte le sue attenzioni anche quando il bar è strapieno? Magari, ma non è così che vanno esattamente le cose. Qui di seguito alcune cose da ricordare quando si beve nel locale dove lavora il tuo amico barista, secondo loro.

Probabilmente otterrai un giro, o due, gratis ma non ne approfittare.

Varia. Ho amici che mi sfruttano al massimo, altri che vogliono solo birra gratis, perché so che se non gli offrissi nulla potrebbero farmi a pezzi. A proposito, per favore non mettere il mio nome completo in questo articolo: sto per dirti quanto alcool offro! La mia migliore amica è venuta una volta e devo averle regalato 350 euro di liquori, il che è ridicolo. Poi si è presentato con il suo fidanzato, era il mio primo giorno da bartender, e gli ho detto: "Fanculo, ti darò solo un paio di bottiglie di liquore". Ma non lo fai ogni volta. Se ti conosco, ogni terza o quarta bevanda è un regalo, o ogni due se sei davvero un buon amico. Ma dipende sopratutto dalla persona e dalla frequenza con cui viene. -Mark, Brooklyn, NY.

Dipende. Non offro un sacco di drink gratis ai miei amici. Cerco di riservarli per altre persone, i nostri clienti abituali o quelli che hanno buone probabilità di diventarlo. Cerco di mantenere una quantità minima di bevande gratuite ad ogni turno. Uso i drink gratis solo come un modo per far sì che persone nuove diventino clienti abituali. -Allison, Denton, TX.

Non penso che, come amico, dovresti aspettarti molto quando vai in un bar dove il tuo amico lavora come bartender. Dipende dalla persona e dalla tolleranza del mio capo. Il bar dove lavoro adotta la politica di non distribuire bevande gratuite, mai. Quindi faccio il massimo che posso, ma allo stesso tempo sto cercando di non essere licenziato. Non voglio mettermi nei guai. -Jan, Vernon, NJ.

Devi far sapere alla gente che non deve diventare un'abitudine. Se vieni cinque sere alla settimana e ti aspetti sempre drink gratis, sei pazzo. I clienti abituali, però sono un po' diversi dagli amici. Ad esempio: se uno dei miei clienti regolari viene ogni sera, e so che spenderà 50 euro ogni volta, posso offrirgli uno, o due giri, il locale non va in perdita. Amo i miei amici, ma vorrei riuscire anche a pagarmi l'affitto e mantenere un lavoro. Penso comunque che i miei amici - e le persone in generale - sappiano che l'alcol gratuito non può essere una cosa da tutti i giorni. -Elizabeth, New York, NY.

Comportati bene e dai la mancia ai tuoi amici.

Dove sto facendo la bartender in questo momento è un po' diverso, visto che è anche un ristorante. Non mi aspetto che i miei amici entrino e si comportino in modo selvaggio. Per rendere l'idea, non è affollato come un bar normale. Però per quanto riguarda la mancia, al momento, condivido la mancia con i colleghi, quindi dico ai miei amici di lasciarne una buona perché poi viene divisa. Non perché ci sono io, ma così si abituano a lasciare la mancia. -Allison, Denton, TX.

Tutto dipende dal tipo di bar in cui stai lavorando. In molti posti in cui ho lavorato, ti dicono che se sei il barista è il tuo bar. Quindi fai un po' come ti pare. Di solito con gli amici che vengono, ogni tanto concedo loro di bere gratis, ma questo significa che mi aspetto una mancia più alta. Poi prenderò i soldi extra della mancia e li rimetterò in cassa, compensando l'alcol offerto. Ma comunque dipende anche dal tipo alcol. Ad esempio, gli shottini sono meno costosi da regalare rispetto alla birra, quindi non regalerò un sacco di birre gratis, ma degli shottini della casa o qualcosa del genere, e di solito vanno bene. -Harrison, New York, NY.

Lavoro in un bar con un clima piuttosto rilassato, quindi se sei mio amico, ti posso offrire bevande gratis e probabilmente anche molte attenzioni. Ma se ti sto dando da bere gratis tutta la notte, faresti meglio a darmi una bella mancia. -Elizabeth, New York, NY.

Dare il 15 al 20 percento del conto in mance penso sia un modo saggio di agire. Dovrebbe essere applicato nel momento in cui si beve un drink, specialmente se offerto. Quindi, se non hai dovuto pagare un intero conto con quattro drink da 18 euro ciascuno, dare il 15-20% dell'intero importo in mance è buon compromesso. Penso che il modo migliore sia essere onesti riguardo queste cose. Ad esempio, dirò a qualcuno se tolgo il 20% dal loro conto per le mance, oppure se ho già usato la mia mancia della settimana e non posso offrirti un drink. E se il mio amico vuole portare più persone, e si aspetta bevande gratuite per tutti, si sbaglia. -Dan, New York, NY.

Onestamente, non mi aspetto nulla. Se un amico è nel bar, non mi considero davvero al lavoro se li sto servendo. Ad esempio, se fossi a una festa e ti avessi versato un drink, non ti chiederei di pagarmi. Se il mio amico è venuto al bar dove lavoro, non mi aspetto nessuna mancia. Probabilmente ti addebiterei l'importo più economico che posso. Se cercano di darmi una mancia, onestamente, di solito tendo a respingerlo. Non sto cercando di prendere i soldi dai miei amici, sono già pagato dalle altre persone al bar. -Jan, Vernon, NJ.

(Disclaimer: MUNCHIES raccomanda di lasciare sempre mance ai baristi)

Se vedi che il tuo amico è occupato, potrebbe dover effettivamente lavorare. (!)

Se stai andando a trovare un amico che fa il barista, penso che la cosa migliore sia aspettare e lasciare che si occupino prima dei loro clienti. È un bel modo per mostrare che vuoi lasciare che facciano il loro lavoro. Lascia che prima si prendano cura di tutti gli altri, assicurati che siano sereni, allora forse possono darti delle attenzioni speciali. -Dan, New York, NY.

Ho sicuramente alcuni amici che si arrabbiano perché non sono completamente concentrato su di loro. Ma dove lavoro, di solito ci sono da due a tre baristi per turno, quindi quando il locale si riempie molto, lascio che uno degli altri barman si prendano cura di loro. Non è un locale molto grande, quindi non voglio che il mio capo pensi che mi sto dedicando solo sui miei amici. Ma se non è troppo pieno, allora parlerò e passerò del tempo con loro. -Allison, Denton, TX.

I miei amici saranno sempre la mia prima scelta, ma devi anche sapere che se sono occupato, dovrai aspettare un po' di più, e non dovresti incazzarti per questo. Lo so, è un po' contraddittorio. Ad esempio, so che ci sei, quindi non mi dimenticherò di te, ma i clienti di sicuro pagheranno un po' di più, e quindi sono le persone di cui mi occuperò per prima. -Mark, Brooklyn, NY.

Per quanto mi riguarda, mi piace mantenere una buona atmosfera, quindi tengo l'attenzione sui miei amici, ma se è c'è tanta gente, cercherò di convincere altre persone a parlare con loro - persone che conosco. Sai, come barista, tutti sono sullo stesso piano. Non importa chi è dall'altra parte del bancone, tutti sono tuoi amici e vuoi che si divertano. -Harrison, New York, NY.

Segui MUNCHIES su Facebook e Instagram.


Vuoi restare sempre aggiornato sulle cose più belle pubblicate da MUNCHIES e gli altri canali? Iscriviti alla nostra newsletter settimanali.

Questo articolo è apparso su Munchies US.