Hanno inventato un vaccino per sconfiggere la celiachia

I primi risultati sono ottimi. Se lo sono anche i secondi, potete finalmente mangiarvi una pizza come si deve.

|
06 novembre 2018, 11:03am

Foto di Nadya Spetnitskaya via Unsplash

In Italia 190.000 persone non possono mangiare glutine.

È a loro che parlo. A tutti coloro che, affetti da celiachia, possono solo guardare sognando il piatto di carbonara o la fetta di pizza dei loro vicini di tavola.

Non disperate.

Non fatelo perché stiamo arrivando a una svolta storica senza precedenti: hanno inventato un vaccino per sconfiggere la celiachia. Secondo il sito dell'AIC, l'Associazione Italiana Celiachia, la definizione di questa malattia sarebbe quella di "una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine in soggetti geneticamente predisposti." In sostanza il corpo di un celiaco non riesce a sintetizzare la proteina presente nel glutine, che va a infiammare l'intestino.

Questo nuovo vaccino, chiamato Nexvax2, andrebbe invece a stimolare il sistema immunitario, in modo da "addomesticare" le proteine del glutine e quindi fermare l'infiammazione dell'intestino. Per farla breve: non dovreste più mangiare pasta collosa e pizza di gomma per il resto della vita.

Il primo test è stato fatto negli Stati Uniti nel 2011, e i riscontri sono stati positivi. Ora inizia una seconda fase di sperimentazione - dopo una raccolta fondi di 40 milioni di dollari della casa farmaceutica produttrice, la Immunisan T - che verrà condotta a Melbourne, in Australia, prima di approdare in altre città del Quinto Continente.

"Il vaccino è concepito per riparare il 90% dei problemi nei pazienti affetti da celiachia genetica", ha detto al Sidney Morning Herald il dottor Jason Tye-Din, a capo della sperimentazione. "Parliamo di una terapia che sta avendo un grande successo e che potrà rivoluzionare la vita dei celiaci, resettando l'intolleranza al glutine".

Insomma, se anche questa seconda fase dovesse portare ai risultati sperati e già visti in America, basterà una puntura per eliminare quello che vi fa penare da una vita, e che in teoria dovrebbe farlo per una vita intera. Basta rigatoni di mais e digiuni se il ristorante non ha una cucina separata apposita. E magari diciamo anche basta a tutto quel movimento gluten free in cui tanti stanno cascando, fatto di merendine che strozzano e orribili ingredienti da laboratorio.

Insomma, cari amici celiaci. Non è ancora il momento, ma per la prima volta avete un'arma in più: la speranza. Mandate giù questi ultimi bocconi, perché il futuro è fatto di quattro parole.

Rigatoni Cacio e Pepe.

Segui MUNCHIES su Facebook e Instagram

Segui Andrea anche su Instagram.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle cose più belle pubblicate da MUNCHIES e gli altri canali? Iscriviti alla nostra newsletter settimanali.